Archivio News

L’archivio delle news pubblicate sul sito di Roberto Cosolini

Vi propongo dieci pensieri molto semplici, quasi banali, ma forse è proprio di semplicità che abbiamo bisogno. L’Unione Europea ha portato il più lungo periodo di pace che l’Europa abbia mai avuto nella sua storia. Superamento dei confini, collaborazione, mobilità e amicizia, mentre in tanti altri luoghi, anche a noi… >>
leggi tutto >>
È troppo attendersi dal Sindaco una chiara parola di condanna dell’atteggiamento di Casa Pound ieri in una sala del Municipio, offensivo verso il Presidente della Repubblica e la bandiera dell’Europa? Eppure ha giurato sulla Costituzione e dovrebbe difenderne la natura antifascista e difendere le Istituzioni repubblicane… senza se e senza… >>
leggi tutto >>
Sono primo firmatario di una richiesta di convocazione della Terza Commissione (Sanità) avente ad oggetto la situazione dell’appalto per la ristrutturazione di Cattinara, sottoscritta anche dai colleghi del gruppo PD Russo, Santoro, Conficoni, Moretti. Cittadini e operatori della sanità sono preoccupati. I mezzi di comunicazione parlano dello stallo del cantiere,… >>
leggi tutto >>
Prima ci hanno detto che alla mezza maratona sarebbero stati invitati solo professionisti bianchi, perché a quanto pare i manager degli atleti di colore erano tutti scorretti. Poi hanno fatto dietrofront, si sono rimangiati quanto detto, e hanno invitato 5 atleti di colore i cui manager evidentemente sono persone serie… >>
leggi tutto >>
“La più europea delle città italiane”, così definivo Trieste quando, negli anni da Sindaco, mi sono impegnato per costruire rapporti internazionali per la nostra città. Ho presentato Trieste a ospiti stranieri in visita, e l’ho portata a Vienna, Monaco, Lubiana, Zagabria e Sarajevo, perché convinto che in passato la città… >>
leggi tutto >>
La situazione del Sito Inquinato Nazionale di Trieste penalizza le nostre attività produttive, crea vincoli e incertezze fra le imprese insediate in loco e compromette nuovi insediamenti. Un breve exursus per capire la questione: il Sin di Trieste (sito inquinato di interesse nazionale) copre l’area del nostro porto industriale e… >>
leggi tutto >>
Due settimane fa le organizzazioni sindacali della sanità hanno chiesto al Sindaco un’audizione pubblica in Consiglio Comunale per affrontare i temi della sanità triestina, coinvolgendo anche i Consiglieri Regionali eletti nel collegio.  È certo un’iniziativa opportuna, che può anche servire a sentire altre voci, da quella istituzionale dell’Assessore a quella… >>
leggi tutto >>
In merito alle recenti graduatorie dei bandi regionali sulla cultura: il festival cinematografico “I mille occhi”, non ha ottenuto i finanziamenti regionali, fondamentali per la sua sopravvivenza. Essendo una manifestazione internazionale, apprezzatissima dalla critica, l’esclusione dai finanziamenti è inspiegabile. Il festival, finanziato da moltissimi anni, si trova senza fondi per… >>
leggi tutto >>
Il Burlo, lo sappiamo tutti, è uno dei fiori all’occhiello della nostra città. Abbiamo avuto prova in altri campi, come quello del porto, che le persone giuste, al posto giusto, possono fare la differenza. Compito della politica è anche quello di individuare queste persone e assicurarsi che possano lavorare al… >>
leggi tutto >>
La firma del memorandum d’intesa tra l’Italia e la Cina ha sollevato alcune preoccupazioni. Alcune dipendono da una gestione confusa del tema da perte de Governo, altre da strumentalizzazioni politiche, altre semplicemente da una poco chiara conoscenza dei contenuti. Per quanto riguarda il Porto di Trieste, l’accordo sottoscritto è strategico,… >>
leggi tutto >>
Di Fulvio Camerini potrei ricordare molte cose: il grande medico, lo scienziato, il cittadino impegnato, caratterizzato da quella passione e da quel disinteresse che trovano l’immagine più efficace nel concetto anglosassone di civil servant. Ma voglio ricordare l’idea che scienza, sapere e conoscenza valgono nella misura in cui sono condivisi… >>
leggi tutto >>
Voglio spiegarvi perché secondo me è preoccupante il fatto che il Sindaco Dipiazza abbia lasciato la riunione fra istituzioni e sindacati sulla crisi occupazionale, infastidito dal parlare di crisi e di gente che rischia di perdere il lavoro. Al di là del comportamento irrispettoso nei confronti dei lavoratori dell’industria e… >>
leggi tutto >>